Impresa Familiare e la sua tassazione


Quando si parla di imprese nel panorama economico, una su tutte è quella che spicca per convenienza e semplicità di formazione e gestione, la cosiddetta Impresa Familiare. Ma perchè è così conveniente e quali sono i vantaggi di questa tipologia d’impresa? Scoprilo insieme a Genghini ed associati in questo breve articoletto informativo.

 

Definizione Legale

L’impresa familiare è un istituto giuridico disciplinato dall’art. 230 bis del codice civile che regola i rapporti che nascono in seno ad una impresa ogni qualvolta uno o più familiari dell’imprenditore presta la sua opera in maniera continuativa nella famiglia o nella stessa impresa.

Semplificando, si definisce un’ impresa di tipo familiare, nel momento in cui nella suddetta prestino servizio come lavoratori o contribuenti economici i familiari dell’imprenditore stesso. Tali familiari comprendono il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo, ma anche i figli sia naturali che adottivi.

Tutti coloro che danno un contributo devono poter godere degli utili dell’azienda ed hanno diritto ad un mantenimento proporzionato alle possibilità economiche della famiglia.

 

Tassazione e vantaggi

Gli innegabili vantaggi derivano proprio dalle modalità di tassazione che vengono applicate a questa tipologia d’ impresa. In sostanza la tassazione IRPEF si deve applicare ad ogni uno di coloro che partecipa al reddito dell’azienda, attenuandone così la progressività e facendo risparmiare in termini di spese di gestione.

Lo studio Genghini ed associati, fornisce supporto a tutti quegli imprenditori interessati in tale tipologia d’impresa, con consigli notarili utili e fornendo supporto durante l’intero procedimento legale per addivenire alla stipula del contratto enunciativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *