Voce di uno Psicologo di Torino: la psicoterapia di coppia


Psicolgo Torino affidabile

La costruzione di una coppia è un processo lungo e delicato, al quale si dedica tempo e impegno.

Riconoscere l’anima gemella non è facile, e ancora meno lo è riuscire a rimanere insieme a dispetto di problemi, crisi, insoddisfazioni, frustrazioni e quant’altro.

Non sempre le relazioni funzionano alla perfezione, le difficoltà sono all’ordine del giorno e quando queste diventano insostenibili si arriva a una rottura che, magari, è inevitabile ma neanche tanto voluta.

Una psicoterapia di coppia è, arrivati al limite, la soluzione migliore per risanare le crepe che minacciano una relazione.

La psicoterapia da affrontare in coppia è un utile mezzo di aiuto all’interno di un rapporto ormai esasperato, per il quale è impossibile trovare una “via d’uscita” valida da soli.

I presupposti per intraprendere la terapia

 

Questo tipo di terapia non è, come spesso si crede erroneamente, la bacchetta magica che risolve ogni problema tramite le mani di un professionista, magari uno psicologo di Torino!

Né i pazienti sono semplici spettatori dell’operato del terapista. I partner devono entrambi partecipare attivamente alla psicoterapia, quali protagonisti guidati dallo psicoterapeuta, e devono inoltre avere aspettative realistiche riguardo ai risultati.

È altresì importante essere d’accordo, all’interno della coppia, nel voler affrontare questo percorso: iniziarlo con una mancanza di voglia o interesse di entrambi, o di uno soltanto, non porta ad ottenere risultati.

Spesso è proprio uno soltanto dei partner che si rifiuta di ricorrere alla psicoterapia, magari perché nega il problema, ritenendo di non averne bisogno, oppure perché è restio a credere all’efficacia di questa soluzione.

Il compito dell’altra metà è quello di non forzare il compagni, ricorrendo a ricatti morali, ma parlare con risolutezza ed eventualmente rispettare i tempi dell’altro. Partire con il piede giusto è fondamentale per la buona riuscita del percorso.

I tempi della psicoterapia di coppia

La terapia di coppia non è una strada infinita, non si segue ad oltranza fintanto che la storia “arranca”. Il processo ha un termine, con conseguenze diversa. Realisticamente parlando, non tutti i rapporti si concludono con il classico “happy ending”.

In alcuni casi la terapia porta ad una rottura definitiva, che va presa assolutamente in positivo, quale scelta effettivamente migliore, e grazie ad essa ri potranno affrontare gli aspetti pratici e psicologici al meglio.

In altri casi si possono ottenere risultati che permettono ai due partner di ricreare un duo affiatato e più felice ed appagato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *