Liquido per Lenti a Contatto: quali sono i migliori?


Chi indossa regolarmente le lenti a contatto lo sa bene: la disinfezione è fondamentale. Un recente studio dimostra come la mancata o non idonea pulizia di questi dispositivi possa provocare serie infezioni

L’accumulo di batteri e funghi, può far si che si venga a formare una pellicola e che, di conseguenza, si veda offuscato. Nei casi più gravi si può anche arrivare a brutte congiuntiviti o, addirittura, ad una alterazione della vista.

Le cause di questa proliferazione possono essere diverse:

  • make-up;
  • spray per capelli;
  • profumi;
  • creme idratanti;
  • ecc…

Essendo l’occhio un organo estremamente delicato, è necessario prendersene cura in modo adeguato.

Vediamo quindi come si effettua una corretta sterilizzazione delle lenti con il liquido per lenti a contatto, e quali prodotti scegliere.

 

Procedura per la pulizia delle lenti a contatto

 

La prima regola è quella di lavarsi bene le mani con il sapone (preferibilmente sapone liquido antibatterico neutro) e di asciugarsi con un asciugamano che non lasci pelucchi.

Riempi le vaschette del porta lenti con la soluzione disinfettante. Rimuovi la lente a contatto, e appoggiala sul palmo pulito e asciutto della mano.

Applica alcune gocce di soluzione per la pulizia giornaliera raccomandata e strofina delicatamente la superficie anteriore e posteriore della lente.

Risciacqua bene la lente con la soluzione e versane una piccola quantità nel porta lenti. Chiudi il coperchio e lascia le lenti completamente immerse nel liquido per lenti a contatto.

 

Quale liquido per lenti a contatto scegliere

 

I liquidi per lenti a contatto possono essere di due tipi:

  • soluzione unica: liquido multiuso per la pulizia, il risciacquo, la disinfezione e la stabilizzazione delle lenti a contatto;
  • soluzione al perossido di idrogeno: non è altro che la comune acqua ossigenata. Vanno risciaquate abbondantemente con soluzione salina dopo averle pulite.

 

Pro e contro della soluzione unica per lenti a contatto

 

La soluzione unica è sicuramente molto comoda perché con un solo prodotto si effettua tutta la procedura di pulizia e disinfezione delle lenti.

Inoltre contribuisce a mantenere la giusta idratazione dell’occhio ed evita che si formino depositi resistenti.

Il perossido di idrogeno è un ottimo disinfettante ma è tossico per la cornea e deve essere convertito in soluzione salina con un agente neutralizzante, per evitare lesioni agli occhi.

Nel dubbio chiedete consiglio al vostro oculista che vi saprà consigliare la soluzione unica migliore per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *