Unguento a base di ittiolo: la soluzione per i tuoi brufoli


L’unguento a base di ittiolo è una delle migliori soluzioni per eliminare i brufoli e l’acne in eccesso dalle diverse parti del corpo dove possono manifestarsi.

Ittiolo contro i brufoli: perché?

Come eliminare i Brufoli con l'Unguento di IttioloQuando si parla di ittiolo si fa riferimento ad un catrame minerale che si ottiene per distillazione di diversi materiali a base di fossili. L’ittiolo viene per lo più utilizzato in forma di unguento per curare lesioni cutanee ed acne. La sua azione è antiflogistica e batteriostatica, ma mostra anche una discreta azione antisettica che risulta essere estremamente utile. Riesce, dunque, a proteggere bene lo strato superficiale della pelle garantendone anche il massimo equilibrio nel turnover delle cellule che formano la cute. Il principio attivo presente all’interno dell’ittiolo e che determina un’azione benefica sull’organismo è l’ammonio solfoittiolato che si ottiene da una fusione di ammoniaca ed alcuni derivati dell’acido solforico. Riesce ad esplicare il suo meccanismo positivo nei confronti della cute agendo sull’ottimizzazione della cheratinizzazione degli strati superficiali della pelle, oltre ad incrementare la produzione di sebo per evitare la proliferazione microbica.

Unguento all’ittiolo contro i brufoli: cosa sapere

L’unguento a base di ittiolo non presenta un aspetto particolarmente invitante per via del suo colore molto scuro, quasi nero. Eppure la sua azione sulla pelle è estremamente benefica garantendo l’eliminazione di brufoli, acne e punti neri e favorendo un veloce ricambio delle cellule dermiche. Sul foglio illustrativo dell’unguento viene sempre riportata la sua azione risolvente in quanto la sua azione principale è proprio quella di far maturare i brufoli mediante un’applicazione locale.

Altra cosa importante che bisogna sapere prima di procedere all’applicazione dell’unguento all’ittiolo è che si tratta di un prodotto che può facilmente macchiare indumenti ed oggetti con cui viene a contatto. Soprattutto quando lo si utilizza in parti che vanno coperte, come la schiena, bisogna fare attenzione agli indumenti che si indossano, preferendo abiti vecchi e che possono macchiarsi. Nella maggior parte dei casi è preferibile coprire con una garza la zona dove è stato applicato l’unguento a base di ittiolo.

Applicazione dell’unguento ed effetti collaterali

Per poter vedere gli effetti benefici dell’unguento all’ittiolo sulla pelle è necessario attendere almeno una nottata. Dunque, è preferibile applicarlo la sera prima di andare a letto e rimuovere la garza il mattino seguente. Valutando quello che è lo stato di maturazione del brufolo, si può decidere se togliere del tutto la garza oppure procedere ad una nuova applicazione dell’unguento per migliorare l’essiccamento dei brufoli. Importante ricordare che l’utilizzo dell’unguento all’ittiolo deve essere comunicato al medico che potrà così controllare lo stato della pelle e notare eventuale tossicità.

Da evitare il contatto con occhi e mucose, oltre a non esporre mai la pelle con l’unguento ai raggi UV. Non sono stati riscontrati particolari effetti collaterali a cui fare attenzione durante l’applicazione dell’unguento: può essere utilizzato anche da donne in gravidanza e persone anziane. Un utilizzo prolungato e a dosaggi superiori a quelli normali potrebbe determinare fastidi a livello cutaneo, irritazioni e dolore, comunque non gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *