Motorino Elettrico: un’innovazione per diminuire l’Inquinamento


Innovazione e green economy

Lo scooter elettrico si sta affermando sempre di più come nuovo protagonista della strada. Questo veicolo è nato con il compito di spodestare dall’asfalto il suo antenato a benzina, per contribuire alla realizzazione delle cosidette smart city. É proprio “smart”, intelligente, l’aggetivo adatto a descrivere questo nuovo membro a due ruote del panorama stradale. La green economy è diventata prerogativa imperante in ogni settore dell’attività umana. Questo mondo è in piena espanzione e sta prendendo lentamente campo proprio in questi anni, ma le soluzioni ibride stanno facendo spazio a mezzi completamente alimentati a elettricità. Il riscaldamento climatico ha imposto nuove regole nel settore dei trasporti per tutelare la salute nostra e dell’ambiente in cui viviamo. Ogni tipologia di mezzi sta evolvendo all’insegna della tecnologia a una velocità disarmante, e questo rinnovamento si sta verificando con sfumature sempre più green. Questa attenzione per una mobilità sostenibile con il motorino elettrico ha creato una rivoluzione che, tra le sue prerogative, ha anche il benessere di chi guida. Per questo l’innovazione passa attraverso la tutela dell’ambiente, arrivando al comfort di ogni persona che avrà scelto questo nuovo veicolo per combattere il problema dell’inquinamento.

Prestazioni del motorino elettrico

Prodotto della green economy, il motorino elettrico ha creato un nuovo modo di muoversi in città permettendo a chiunque di spostarsi con agilità all’interno della rete stradale cittadina. La sua versatilià, la durata della batteria o delle pile creano i presupposti per intraprendere vari tipi di spostamenti in perfetta comodità, senza incidere negativamente sull’ambiente. Zero emissioni in questo caso significa anche silenzio nelle prestazioni. Infatti grazie alle nuove tipologie di motori, ogni spostamento verrà effettuato quasi senza creare alcun rumore. Le caratteristiche non hanno nulla da invidiare al suo antenato a benzina, infatti certi modelli possono raggiungere i 120 km/h. Altre tipologie raggiungono la velocità di 45 km/h mantenendola invece per tutta la durata della carica. Anche in questo frangente la tecnologia ha fatto passi da gigante migliorando le prestazioni rispetto agli scooter a benzina, permettendo, in certi modelli, di raggiungere alte velocità in una manciata di secondi.

 

Agevolazioni e costi da sostenere

L’autonomia di un motorino elettrico può variare e si misura in ore o in chilometri. I tempi di ricarica I vantaggi del Motorino Elettricodella batteria sono limitati: dalle tre ore fino alle sei per una piena autonomia. Questo nuovo tassello del mondo urbano ha costi estremamente esigui e permette di fare un pieno con pochi euro. Si tratta di un mezzo a zero emissioni che consente ad ogni acquirente di usufruire delle agevolazione degli ecoincentivi statali. É permessa la circolazione in Zone a Traffico Limitato e in alcune regioni è prevista addirittura l’esenzione del pagamento delle tasse automobilistiche per tutti i veicoli elettrici. Inoltre, i costi si intensificano solamente per quanto riguarda la manutenzione poiché un motorino elettrico non richiede il cambio di nessun materiale utile per le prestazioni. Non è quindi richiesto il cambio dell’olio e non sono presenti nemmeno valvole e cilindri. I costi per uno motorino elettrico delle marche più prestigiose accontentano tutte le tasche, si possono scegliere infatti veicoli dai 2000 euro fino a superare i 10000 euro per i mezzi più sofisticati, dotati di maggiore autonomia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *