Smartwatch: come cambia l’estetica di questi prodotti?


Chiedersi come sta cambiando l’estetica degli smartwatch ha un significato molto particolare, dal momento che questi articoli tecnologici sono a tutti gli effetti un accessorio personale, dunque un elemento da indossare.
La funzionalità degli smartwatch è un aspetto centrale, non ci sono dubbi, ma un modello di qualità deve contraddistinguersi anche per un pregevole design.

Che cosa sono gli smartwatch

Nell’ambito della cosiddetta Wearable Technology, ovvero la “tecnologia indossabile”, gli smartwatch sono tra i prodotti che i consumatori considerano maggiormente interessanti.
Lo stesso termine smartwatch lascia ben intuire quali siano le peculiarità di questo articolo di alta tecnologia: questa parola, infatti, è un’unione tutt’altro che casuale tra “smartphone” e “watch”.
Gli smartwatch sono degli orologi da polso, indossabili proprio come gli orologi tradizionali, i quali vantano una serie di funzionalità molto utili ed interessanti; nei modelli più moderni, appunto, è possibile svolgere comodamente dal proprio polso una serie di operazioni che siamo abituati a compiere attraverso smartphone, ovvero navigare in rete, utilizzare i Social Network, comunicare tramite applicazioni o SMS, telefonare, solo per fare alcuni esempi.
La comodità che deriva dall’utilizzo di questi dispositivi, dunque, è davvero massima.

I primi smartwatch: display ampio e spigoloso

smartwatch-lg-g-watchI primi modelli di smartwatch presentati sul mercato si contraddistinguono per un design molto moderno, quasi avveniristico.
Piacevoli e suggestivi, questi smartwatch hanno quasi sempre un display squadrato, in modo da sfruttare al meglio una superficie inevitabilmente molto limitata.
Tantissimi consumatori hanno apprezzato questi modelli, sfoggiandoli con grande orgoglio al proprio polso.

Smartwatch sempre più simili ai comuni orologi da polso

La successiva “sfida” che i brand tecnologici hanno scelto di cogliere è stata quella di produrre degli smartwatch sempre più simili agli orologi da polso tradizionali, dunque dei modelli con display circolare e con cinturino classico.
A differenza dei modelli precedentemente presentati, il cui quadrante era piuttosto evidente e spigoloso, questi smartwatch si rivelano analoghi agli orologi da polso privi di tali pregevoli funzionalità: di primo acchito, dunque, è impossibile riuscire a distinguere uno smartwatch di questo tipo da un orologio comune.
In tanti sono stati affascinati dall’idea di poter navigare in rete, telefonare ed utilizzare tantissime App utilizzando un orologio sobrio e di gran classe, non c’è dunque da stupirsi se i modelli che negli ultimi tempi stanno riscuotendo maggior successo presentano proprio questo tipo di caratteristiche estetiche.

LG Watch Urbane: l’ultima creazione targata LG

smartwatch-lgUn chiaro esempio di smartwatch elegante e di pregevole fattura, assolutamente degno dei migliori modelli da gioielleria, è certamente LG Watch Urbane (W150).
Oltre a presentare delle caratteristiche tecniche di primo livello, questo smartwatch ha uno stile che colpisce anche i più fini appassionati di orologi classici, grazie alle sue linee semplici ed armoniose, al cinturino in vera pelle ed all’elegante cassa in acciaio.
Aldilà del gusto estetico, c’è da sottolineare che questo smartwatch può essere sfoggiato con successo con qualsiasi tipo di abbigliamento, dai look formali a quelli più casual, dunque si può indossare in qualsiasi momento della giornata.

È questa, dunque, la tendenza che riguarda lo stile degli smartwatch: sarà sempre più complicato, a livello di design, riuscire a distinguere un orologio tradizionale da un autentico “smartphone da polso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *