Bahamas consigli di viaggio


Le Bahamas sono famose per il mare mozzafiato e le spiagge incontaminate. Una delle esperienze che si possono dare più suggestive è  nuotare, accarezzare i delfini. Questo avviene a Sanctuary Bay, dove vivono 14 delfini e dove un biologo marino ti può spiegare i comportamenti più corretti da tenere in presenza di mammiferi dell’Oceano Atlantico.

Un’altra località da non perdere è  il Lucayan National Park che custodisce  uno dei più ramificati sistemi di grotte subacquee delle quali due sono aperte al pubblico anche se è proibito nuotare al loro interno. L’ecosistema è molto vario e ci sono molti sentieri e camminate che portano a conoscere al biodiversità del parco. Inoltre all’interno di questo parco c’è la Gold Rock Beach, una delle spiagge più famose dell’isola anche per essere stata il set cinematografico per le riprese della famosa sagra dei Pirati dei Caraibi.

E’ meglio visitare al spiaggia durante la bassa marea ovvero tra le undici e le tre del pomeriggio. Per chi vuole gustarsi l’allegria e il divertimento di quest’isola c’è il Junkanoo Festival che parte da una sfilata di strada in cui sono rappresentati diversi paese caraibici come Giamaica, Bermuda, Belize ecc.

La parata si svolge per le vie di Freeport dalla sera fino al mattino seguente, con vestiti e maschere preparati con grande cura. I partecipanti hanno tamburi di pelle di capra, fischietti e campanacci e alla conclusione della sfilata vengono premiati i migliori costumi e ritmi. Inoltre alla Bahamas potete gustare diverse specialità di pesce, dai granchi di terra, all’aragosta rock bloster, anche se il vero simbolo sono i frutti di mare, in particolare il Conch. Il Conchi, ovvero lo strombo, viene cucinato nelle maniere più disparate: crudo con lime e alcune spezie, fritto, nelle zuppe, cotto al vapore o in umido. Zaino in spalla, qualche vestito nelle valigie ( per info consigliamo trolleyvaligie.it) saranno le uniche cose che vi serviranno per vivere nel modo migliore le vostre vacanze in queste isole meravigliose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *