Quali tipi di faretti led?


INTRODUZIONE: COS’E’ IL LED?

Il LED è un componente elettronico capace di generare luce mediante semiconduttori, senza la necessità di ricorrere ai filamenti o al gas. Il loro utilizzo avviene sempre più spesso all’interno di faretti che ne esaltano le qualità d’illuminazione e fungono da protezione.

faretti Led

UTILIZZO COMUNE DEI FARETTI LED

I faretti dotati di luce a LED possono essere utilizzati come una luce direzionale capace di mettere in risalto particolari ambienti, sia esterni che interni rispetto alle mura di casa. Infatti questi spesso vengono utilizzati per valorizzare oggetti o arredamenti di valore o di valenza estetica, quindi possiedono un’utilità decorativa, senza venir meno alla loro utilità d’illuminazione. Un’ulteriore forma di utilizzo per questi faretti risiede nella possibilità di creare un’atmosfera particolare ed accattivante, si pensi ad esempio al loro utilizzo serale in casa, a luce principale spenta, magari mentre si guarda un film.

I DIVERSI TIPI DI FARETTI ESISTENTI

Restando al loro utilizzo domestico interno, alcune tipologie di faretti sono:

  •   da incasso, quando vengono prodotti grazie all’assemblaggio di numerosi faretti in metallo ed emettono una luce blu. Fra questi rientrano i modelli a soffitto, quelli rotondi ed orientabili, ma anche quelli cardanico molto utilizzati nel settore delle vendite al dettaglio.
  • da parete, quando il faretto è attaccato ad una base di fissaggio in metallo, anche in questo caso ne esistono di rotondi, di quadrati e di orientabili.

Questi faretti sono però anche adibiti ad utilizzo esterno, spesso come luce di abbellimento e nel caratteristico color bianco, ad esempio per illuminare un giardino o un angolo che si vuole mettere in risalto.

PUNTI DI FORZA

Come le lampade a LED, anche i faretti led possiedono qualità apprezzabili, come ad esempio:

  •   il consumo estremamente contenuto dell’energia elettrica, che consente un significativo risparmio in bolletta;
  •   l’ampia resistenza a sollecitazioni di ogni tipo;
  • la durata consistente del prodotto rispetto ad una normale lampadina;
  • l’ampia efficienza luminosa;
  •   la varietà dei colori d’illuminazione disponibili, dal blu al bianco, ma anche il rosso, il verde e molti altri ancora;
  •   il fatto di non contenere sostanze pericolose e dannose per l’ambiente;
  • l’elevata compatibilità del LED con ogni tipo di attacco aldilà della dimensione o della tensione di alimentazione;
  •   i costi di manutenzione, che sono pressoché nulli.

COMPONENTI DI UN FARETTO LED

  •  Chip LED, che produce la luce;
  •   Lente, che svolge il compito di trasformare la luce emessa dal chip;
  •   Filo, con uno o più collegamenti elettrici per far passare la corrente;
  •   Incapsulante, che collega il chip alla lente;
  •   Custodia, realizzata solitamente in alluminio o comunque in materiali resistenti a protezione del LED e degli altri elementi.

COSTO DEI FARETTI LED

Il costo dei faretti varia sensibilmente in base al materiale di rivestimento che viene utilizzato, tuttavia un faretto standard può essere acquistato sul mercato ad un prezzo che si aggira attorno ai 15 euro. Per faretti più elaborati si può arrivare a pagare anche fino ad 80-100 euro, ma aldilà di queste particolari tipologie, i prezzi dei faretti a LED risultano essere vantaggiosi rispetto alla qualità del prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *