Segni zodiacali: significato e caratteristiche


In astrologia i segni zodiacali stanno a simboleggiare alcune caratteristiche caratteriali del soggetto, in base al giorno e all’ora di nascita.

La cosa peculiare dei segni zodiacali, però, è che possono mostrare una grande varietà di differenziazioni caratteriali, pur mantenendo dei tratti distintivi sulla base delle varie posizioni degli astri al momento della nascita, che nel corso della vita condizionano in qualche modo eventi e risposte della persona.

I segni zodiacali sono 12, ognuno di essi ha un significato simbolico molto specifico e anche archetipico, il quale permette di distinguere precisi tratti comportamentali sulla base del Tema Natale, anche detto Posizione Siderale.
L’insieme dei segni zodiacali compone lo Zodiaco che letteralmente significa ‘percorso degli animali’, ovvero ‘ciclo della vita’.

Lo Zodiaco è graficamente rappresentato come un cerchio diviso in 12 sezioni di 30°, sezioni che rappresentano le costellazioni zodiacali.
Sulla base dello Zodiaco Astrologico, il sole compie percorsi differenti durante un anno solare ed ogni periodo dell’anno è associato ad un segno zodiacale specifico.

Segni zodiacali e classificazione

I segni zodiacali vengono classificati in base a tre caratteristiche che identificano in linea di massima alcune attitudini particolari del segno: polarità, modalità ed elementi.
La polarità divide i 12 segni zodiacali in maschili (o anche detti attivi – positivi) e femminili (o anche detti passivi – negativi). Generalmente i segni di polarità maschile sono molto energici e spinti ad azioni forti e in essi rientrano l’Ariete, il Leone, i Gemelli, l’Acquario, la Bilancia e il Sagittario; i segni di polarità femminile, invece, sono per lo più passivi e portati a reagire a stimoli esterni e sono lo Scorpione, i Pesci, il Toro, il Capricorno, il Cancro e la Vergine.

La modalità divide i segni in cardinale (che dà avvio ad una stagione), fisso (che la mantiene) e mobile (che la conclude). Infine, gli elementi dividono i segni zodiacali in: Fuoco (forti energici ed attivi), Terra (stabili, affidabili e introversi), Aria (estroversi, sociali e creativi) e Acqua (sognatori, sentimentali e mutevoli).

L’ascendente nei segni zodiacali

Ogni segno zodiacale mostra delle caratteristiche specifiche che però non sono sempre uguali per ogni persona nata nello stesso giorno, poiché le stesse subiscono vari tipi di influenze, prima tra tutte quella dell’ascendente.
L’ascendente è un’ulteriore diversificazione del singolo segno zodiacale, che viene calcolato in base alla precisa ora di nascita.

Ad esso si associa un altro segno zodiacale che andrà a mutare e a completare le caratteristiche principali del segno zodiacale di nascita.

Per fare un esempio pratico, una persona nata nel segno dell’Ariete e con ascendente Pesci, si mostrerà energica, attiva, leale, istintiva e grintosa com’è tipico dei soggetti Ariete, ma allo stesso tempo il suo impeto impulsivo sarà smorzato dall’influenza sognatrice, empatica e sentimentale dell’ascendente in Pesci. .

Il primo è un segno di fuoco, il secondo uno di acqua, ben si può capire come quest’ultimo smorzi il primo con la sua influenza astrologica e archetipica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *